Gli additivi alimentari 5 – Esaltatori di sapidità

sale

Gli esaltatori di sapidità conferiscono particolari odori e sapori al prodotto. La legge italiana prevede che siano indicati sull’etichetta in modo generico come aromi, sia gli aromi di origine naturale che di origine sintetica. Attenzione che per aromi naturali si intendono anche quelli prodotti in laboratorio e che abbiano formula chimica corrispondente a quella dell’aroma naturale. (un esempio pratico è l’acido citrico che , anche se utilizzato come conservante, fa parte anche degli esaltatori di sapidità ed , attualmente, è prodotto interamente in laboratorio)

Legenda di riferimento
A = Prodotto non tossico e senza alcun pericolo per la salute.
B = Classificato come A, i dati sulla tossicità sono da considerarsi insufficienti
C = Attenzione! Prodotto sospetto che può essere leggermente tossico
E = Pericoloso! La sostanza può, in forti dosi, essere, per effetto cumulativo e nel corso degli anni, eventualmente responsabile di disturbi e malattie gravi.

E620 Glutammato monosodico – E – leggi nota
Dadi per brodo, minestrine pronte, preparati gia’ cucinati, tortellini (nel ripieno), riso e mais soffiati, frutta a guscio tostata e fritta, salse e perparati per salse, conserve di carne e di pesce, conserve vegetali.
Abbassa la soglia di eccitabilità dei neuroni; provoca reazioni nel sistema nervoso parasimpatico; responsabile del tipico mal di testa da ristorante cinese.

NOTA : Si precisa che l’uso smodato di questo tipo di elemento può causare problemi a persone sensibili. Per informazioni esaustive ti rimando all’articolo sul glutammato qui.Molti sono spaventati dal glutammato e credono sia dannoso per la salute. Il problema non risiede nel glutammato in se ma dall’abuso che se ne fa nel campo alimentare industriale. Dovremmo altrimenti evitare di mangiare parmigiano, latte , funghi e , addirittura, non dare al nostro bambino il latte materno in quanto esso contiene glutammato in quantità dieci volte maggiore rispetto al latte vaccino. Inoltre è uno degli ingredienti più studiati in campo alimentare. Centinaia di ricerche di carattere scientifico sono giunte alla conclusione che si tratti di una sostanza che può essere utilizzata per esaltare il gusto degli alimenti senza rischi per la salute. Nelle cucine orientali di fianco al sale troverete spesso anche il glutammato (che per informazione trovate nei negozi di alimentari etnici). Ovviamente dovrete utilizzare meno sale a tutto vantaggio del nostro organismo.

E627 Guanosina 5′-fosfato disodico, guanilato di sodio, guanilato disodico – C
E631 Inosinato disodico – C
In Australia sono vietati nei cibi per lattanti

E635 5′-ribonucleotidi di sodio – C/E
Vietato in Australia

E636 Maltolo – C
E637 Etilmaltolo – C
Sono sostanze rinforzanti dell’ aroma. Si trovano in natura in alimenti cotti o tostati (pane, malto, orzo tostato, caffe’, cioccolato).
Sono prodotti della degradazione della cellulosa e dell’ amido. Non si hanno sufficienti prove sulla loro tossicita’.

Annunci

2 risposte a “Gli additivi alimentari 5 – Esaltatori di sapidità

    • Grazie a te per la alettura! Sai credo che sia importante che le persone conoscano ciò che mangiano, soprattutto quando le grandi industrie tendono a “celare” delle informazioni importanti. A cosa serve leggere su una confezione e101 e poi non capirne il significato? Ciao!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...