Friselle al finocchietto

Le friselle (o freselle). Che bontà. Semplice , economica e , volendo, dietetica. Ricordi di giorni napoletani durante i quali , in estate, ci si deliziava con la fresella bagnata in acqua, pomodorino pachino “spiaccicato” su quel tondo magico e dorato , aglietto, origano e olive nere. Buono, gustoso e facile da realizzare. Possibile farle in casa? Certo! Ed è facilissimo…solo un pò lungo il procedimento, ma nulla di inapplicabile.

Questa versione è con il finocchietto ed è favolosa da mangiare con speck , pomodorini e rucola. Ecco la ricetta :

450g di farina 0 e
100 integrale
270g di acqua fredda,
20g di finocchietto,
10gr di sale
10 gr di olio.
8 g lievito dio birra

Impasti per bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Riposo 90 minuti in massa a temperatura ambiente. Dopo il riposo tagli in pezzi da 140-150g circa e formi dei filoncini come quelli degli gnocchi (come da foto). Se vuoi la fresella grande allora semplicemente avvolgi il filoncino a mo di ruota altrimenti se le vuoi piccole tagli in due il serpentino e avvolgi a ruotina 🙂

Posizioni in teglia e riposo 1 ora. Accendi il forno a 200gradi e cuoci per 10 minuti le piccole e 15 le grandi. Tiri fuori. Lasci raffreddare e poi tagli le singole pagnotte a metà (che a quel punto saranno semicrude). Rimetti in teglia e inforni a 170gradi per 30 minuti e 140 gradi per altri 30 minuti. Ultimi 10 minuti forno in fessura e buon appetito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...